top of page
  • Immagine del redattoresavignanochiara

Elio e Le Storie Tese: il ritorno in tour e la tappa di Mantova

Gli "Elii" tornano in scena con uno spettacolo musicale e non solo


Elio e Le Storie Tese  sul palco a Mantova
Elio e Le Storie Tese in concerto a Mantova

“Mi resta un solo dente e cerco di riavvitarlo”. Elio e Le Storie Tese: di nuovo in tour, insieme con uno show diretto da Giorgio Gallione. Un po’ concerto, un po’ spettacolo, un mix di musica, parole, risate, incursioni divertenti, siparietti, poesia, prosa e narrativa. Il filo conduttore? Ci può venire in soccorso il sottotitolo dello spettacolo: “Una radiografia folle e ragionata della nostrana Terra dei Cachi 2023”. Un viaggio del gruppo guidato da Stefano Belisari (Elio), con Cesareo alla chitarra, Faso al basso, Christian Meyer alla batteria, Jantoman e Vittorio Cosma alle tastiere, Paola Folli alla voce e Mangoni, eclettico sul palco con siparietti, performance musicali, monologhi, balletti e quant’altro.


Dall'ultimo tour al nuovo spettacolo musicale

Sono passati cinque anni dall’ultimo tour del gruppo; il tour del cosiddetto “addio alle scene”, ma incrociando lo sguardo del pubblico presente ieri sera a Mantova al PalaUnical, sembrava che non fosse passato nemmeno un giorno da quell’ultima data del 2018.

Ritroviamo in scena gli “Elii” così come li avevamo lasciati: ironici, divertenti, diretti, pungenti. Ritroviamo uno show coinvolgente, a tratti surreale, ma talmente geniale da lasciarsi trasportare a gran velocità. Un’analisi del presente proposta attraverso il passato, ovvero attraverso le canzoni del repertorio del gruppo, perfette per raccontare quanto stiamo vivendo.

Ogni spezzone dello spettacolo lascia lo spettatore con la curiosità di sapere quale sarà lo sketch che andrà in scena poco dopo tra barzellette, storie (su tutte la vita dei cardellini) momenti musicali, sound blues, voci modificate, satira politica, canzoni di chiesa rivisitati e rivisti.


Lo spettacolo e i temi de “Mi resta un solo dente e cerco di riavvitarlo”

Diversi sono i temi portati in scena, a modo degli “Elii”: dall’integrazione - analizzato attraverso “Parco Sempione” e “Cameroon” - alle storie di personaggi come “Gimmi I.”, ucciso per un errore, e il protagonista di “Storia di un bellimbusto”. Non sono mancati Uomini col borsello (Ragazza che limoni sola)”, “Supergiovane”, “Il vitello dai piedi di balsa”, “Valzer transgenico”, “Pork e Cindy”, “La follia della donna” e “Servi della gleba”, introdotto da un monologo di Faso.

Infine, subito dopo i bis richiesti a gran voce dal pubblico, Elio chiude la serata con una confessione : “Abbiamo suonato in diretta, senza basi, senza campionamenti, senza autotune, senza un cazzo praticamente”. Geniali. Inimitabili. Oggi come allora.


Scaletta

  1. Unanimi

  2. La terra dei cachi

  3. Arriva Elio

  4. Uomini col borsello (ragazza che limoni sola)

  5. Supergiovane

  6. Il vitello dai piedi di balsa

  7. Valzer transgenico

  8. Pork & Cindy

  9. Servi della gleba

  10. La follia della donna

  11. Parco Sempione

  12. Cameroon

  13. Gimmi I.

  14. Storia di un bellimbusto

  15. Il vitello dai piedi di balsa reprise

  16. Urna

  17. Born to be Abramo

  18. Arrivederci

  19. Out into the daylight

  20. Tapparella

24 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page