top of page
  • Immagine del redattoresavignanochiara

DallarenaLucio: canzoni oltre ogni tempo in ricordo di Lucio Dalla

Aggiornamento: 17 set 2022


All'Arena di Verona il concerto tributo a Lucio Dalla condotto da Fiorella Mannoia e Carlo Conti
Dallarena Lucio: il concerto-tributo a Lucio Dalla

Tra aneddoti e ricordi di Lucio Dalla: così si è aperta la serata-tributo

“Cosa ti ricorda Lucio Dalla?”. Questa è stata una delle domande rivolta agli artisti che hanno partecipato alla serata-evento dedicata a uno dei più grandi cantautori della nostra storia: Lucio Dalla.

Vorrei partire proprio da questa domanda. Cosa mi ricorda Lucio Dalla? Non posso non collegarmi al Piccolo Coro dell’Antoniano che ieri sera ha accompagnato Pierdavide Carone e Iskra Menarinitris nella canzone “Attenti al lupo”. Ecco, proprio quella canzone è il mio Lucio Dalla perché è stata la prima esibizione in assoluto che assieme alla mia classe delle scuole elementari avevamo fatto durante lo spettacolo di carnevale. Quella canzone mi aveva colpito tanto, un po’ per le parole, un po’ per la coreografia che già da sola ti mette a tuo agio e ti dà l’energia per cantarla senza pensare troppo.


Il "mio" Lucio Dalla

Lucio Dalla, per me, era ed è geniale nello stile, nelle parole e nell'idea di musica. E ieri sera, nella serata “Dallarenalucio” abbiamo avuto l’ennesima conferma che le canzoni di Dalla sono un patrimonio da salvaguardare, da tramandare, da condividere.

Era geniale, è vero. Geniale e semplice. Umile e generoso. Dite poco? Era un grande, ma un grande che non appariva inarrivabile. Era un grande perché tra la gente.

L’evento all’Arena di Verona ha confermato quanto ci fosse bisogno di ricordare Lucio Dalla, le sue parole e i suoi capolavori oltre il tempo, i confini, i cambiamenti e le mentalità.

E quanto sono importanti le parole. Quanto sono attuali, nonostante fossero state scritte, vissute ed elaborate molto tempo fa. Perché? Perché il pensiero, la curiosità, l’attenzione per la realtà erano costanti.


Una serata elegante, profonda e raffinata in onore di Lucio Dalla all'Arena di Verona

“Le canzoni vanno ascoltate”, disse Lucio Dalla in un frammento di intervista proposto ieri sera. È vero, vanno ascoltate. Vanno elaborate perché restino per sempre nella nostra mente e nel nostro cuore. Le canzoni non invecchiano, non passano di moda se scritte con il cuore e con la purezza di voler condividere una parte di te, un pensiero sul mondo o un ideale.

È stato un bel viaggio all’Arena. Un viaggio educato, rispettoso, divertente ed emozionante. Carlo Conti è una garanzia di conduzione precisa, puntuale, senza sbavature. Essenziale. La partecipazione straordinaria di Fiorella Mannoia, come co-conduttrice, ha regalato quel tocco di eleganza ed emozione che ha reso l’evento umano e coinvolgente. Eh sì, si vedeva che era molto coinvolta ed è il bello di chi, con passione e cuore, riesce a essere senza filtri. E quando canta, anzi interpreta, non si può fare altro che rimanere incantati perché Fiorella (anzi Rosalba per una sera, ovvero il soprannome che le aveva dato Lucio Dalla) racconta una storia ogni volta che ha un microfono davanti. Una storia che parla proprio a chi, in quel momento, è pronto ad accoglierla.


Gli artisti che hanno omaggiato Lucio Dalla all'Arena di Verona

Durante le tre ore circa di spettacolo le canzoni di Dalla sono state le vere protagoniste. Marco Mengoni, Alessandra Amoroso, Giuliano Sangiorgi, Samuele Bersani, Ron, Il Volo, Tommaso Paradiso, Brunori Sas, La Rappresentante Di Lista, Gigi D’alessio, Tosca, Pierdavide Carone, Ornella Vanoni, Noemi, Ermal Meta, Fabrizio Moro, Marco Masini, Stadio, Francesco Gabbani e Iskra Menarinitris hanno reso omaggio al grande cantautore bolognese.


Menzione speciale, se così vogliamo dire, per Ornella Vanoni impegnata in un duetto con Ron sulle note di “Chissà se lo sai” nel quale ha emozionato con la sua profonda interpretazione tutta l’Arena. E bentornato a Gaetano Curreri, voce, anima e trasporto nell’esibizione con gli Stadio.


“In mezzo a questo mare

Cercherò di scoprire quale stella sei

Perché mi perdere se dovessi capire

Che stanotte non ci sei”

(Lucio Dalla)

Post recenti

Mostra tutti

Komentarze


bottom of page